• Stampa pagina
  • Area riservata
  • Versione alto contrasto
  • Versione standard

Analisi Cliniche


Preparazioni agli Esami ed Istruzioni per la Raccolta di Campioni Biologici

 

 

•    Alimentazione prima del Prelievo
  Gli esami di laboratorio vanno eseguiti preferibilmente a digiuno ( 12 ore). Questo è       strettamente necessario per la determinazione di alcuni esami in particolare: glicemia,    colesterolo ,trigliceridi, sideremia , acido folico, vitamina B12, insulina ,acidi biliari ,PSA ed anticorpi in genere. L’eccessivo digiuno,oltre le 24 ore, è anche da evitare per la conseguente diminuzione della glicemia e l’aumento della bilirubina.

•    Raccolta delle Urine
Per l’esame delle urine e del sedimento urinario è necessario che il paziente consegni una piccola quantità (circa mezzo bicchiere ) di urine raccolte in occasione della prima minzione del mattino, dopo averne scartato la prima parte. L’urina può essere raccolta in appositi contenitori in vendita presso le farmacie o forniti direttamente dal laboratorio. Per i neonati usare appositi contenitori a sacchetto per facilitarne la raccolta ed evitare contaminazioni.


•    Raccolta delle Urine 24 ore
Utilizzare un contenitore di plastica (se all’interno del contenitore vi è del liquido conservante fare attenzione a non rovesciarlo ed a non toccarlo con le mani,assicurarsi che il contenitore sia sempre chiuso bene) e procedere come segue:
1.    Iniziare la raccolta al mattino( dopo aver svuotato la vescica  ad es. alle ore 7.00)e da questo momento raccogliere tutte le urine emesse durante l’intera giornata e la notte in un unico recipiente (facendo attenzione a non perdere l’ultima urina emessa).
2.    Terminare al mattino successivo,raccogliendo per ultimo l’urina emessa alla stessa ora del giorno precedente  (ad. es.ore 7.00).
3.    Portare il contenitore al laboratorio.


•    Raccolta delle Urine per Idrossiiprolina
Nei tre giorni la raccolta delle urine seguire una dieta prive di fibre di collageno (carne e derivati,pesce,brodo,gelati,e dolci).
Dopo la dieta di cui sopra raccogliere le urine 24 ore successive (segnalare il peso ,l’altezza e l’età).

 

•    Raccolta delle urine per il test di Nordin
E’ necessario seguire con estrema attenzione le seguenti indicazioni:

-    La sera prima dell’esame
Ore 23.00: evitare di bere ,mangiare e fumare.
-    La mattina dell’esame
Ore 7.00: urinare regolarmente in bagno facendo attenzione a svuotare completamente la vescica e bere 250 ml di acqua distillata. Evitare di bere,mangiare e fumare
Ore 9.00: urinare nell’apposito contenitore e consegnarlo al laboratorio


•    Urinocoltura
Per l’urinocoltura è necessario procedere ad una accurata pulizia dei genitali esterni         
( lavarsi con acqua e sapone e risciacquare abbondantemente con acqua ).Scartare la prima parte dell’urina emessa e raccogliere la successiva direttamente nell’apposito contenitore sterile in vendita nelle farmacie o fornito direttamente dal laboratorio. Per i neonati utilizzare appositi contenitori a sacchetto per facilitarne la raccolta e per evitare eventuali contaminazioni. Il contenitore va aperto solo al momento della raccolta e richiuso appena usato. Il paziente deve aver sospeso l’eventuale terapia antibiotica da almeno cinque giorni.


•    Modalità di raccolta delle feci

(Esame Chimico Fisico, Parassitologico, Ricerca sangue occulto,Copro coltura )
Le feci vanno raccolte in appositi contenitori in vendita presso le farmacie .E’ consigliabile raccogliere un campione del primo mattino. Nel caso della coprocoltura il paziente deve aver sospeso l’eventuale terapia antibiotica da almeno cinque giorni.


•    Scotch test
Applicare al mattino,prima di alzarsi dal letto, in zona perianale un cerotto adesivo alla cellulosa. Lasciarlo in situ per alcuni secondi, staccarlo e posizionarlo correttamente sul vetrino fornito in dotazione dal laboratorio. Inviarlo al laboratorio nel più breve tempo possibile.

 

•    Modalità di raccolta dell’Escreato

Il campione va raccolto in apposito contenitore sterile venduto in farmacia o fornito direttamente dal laboratorio. Il paziente deve raccogliere il materiale tracheo – bronchiale, dopo aver sospeso l’eventuale terapia antibiotica da almeno cinque giorni attraverso appropriati colpi di tosse.

 

•    Modalità di raccolta del Liquido Seminale per Spermocoltura

Dopo aver urinato ed aver accuratamente  lavato i genitali esterni,raccogliere in apposito    contenitore il liquido seminale mediante masturbazione spontanea. Il paziente deve aver  sospeso l’eventuale terapia antibiotica da almeno cinque giorni.


•    Modalità di raccolta del Liquido Seminale per Spermiogramma

Osservare un periodo di astinenza sessuale di almeno tre giorni e non superiore ai cinque giorni. Al momento della raccolta effettuare un’accurata igiene dei genitali esterni.
Raccogliere tutto il liquido seminale mediante masturbazione spontanea (la perdita anche di una minima quantità  iniziale o finale può pregiudicare il test in maniera notevole).
Portare il campione al laboratorio entro i 45 minuti dalla raccolta annotando sul contenitore l’ora esatta della raccolta.

 

•    Tampone Faringeo

Il paziente deve essere a digiuno e deve aver sospeso la terapia antibiotica da almeno cinque giorni. Il prelievo effettuato strofinando un tampone sterile sulle tonsille e sulla parte posteriore della faringe.

 

•    Glicemia post Prandiale

Il paziente dopo due ore dall’aver effettuato un pranzo completo, che rispecchi le sue     abitudini alimentari, si reca al laboratorio (previo appuntamento)per eseguire il prelievo venoso.

 

•    Test da Carico Orale di Glucosio

1.    Nei tre giorni che precedono il test, il paziente deve avere un ‘alimentazione libera e varia,esercitare una normale attività fisica e non assumere farmaci capaci di interferire con la tolleranza glucidica (es. cortisone ed estro progestinici).
2.    Il giorno precedente al test il paziente  deve effettuare un prelievo di sangue per la determinazione della glicemia di base.
3.    Il test deve essere eseguito al mattino, in paziente a digiuno da almeno 10 ore e da non più di 16 ore.
4.    Effettuare i prelievi di sangue prima della somministrazione del glucosio e dopo 30-60-90-120 minuti.(per le gestanti,effettuare i prelievi di sangue dopo carico di glucosio ogni ora per tre ore).
5.    Per tutta la durata del test il paziente deve restare seduto,non deve mangiare o fumare.

Dosi da somministrare per via orale:

  • Adulti: 75 g di glucosio pari a 150ml di glucosio soluzione al 50%
  • Gestanti:100 g di glucosio pari a 150 ml di glucosio soluzione al 50%
  • Bambini: 1.75g per kg di peso corporeo ideale (in relazione all’altezza del soggetto)fino ad una dose massima di 75 g. Seguire la seguente tabella.

 

KG di Peso Corporeo Ideale

 Ml di Glucosio Soluzione al 50%

10

35

20

70

30

105

40

140

45 ed oltre

150

L’inizio dell’ingestione è considerato tempo 0. Non prolungare il tempo di ingestione per oltre 5 minuti.

 

•    Duo Test

Tra la 11 -13° settimana di gestazione è possibile effettuare questo test che prevede il calcolo del rischio di anomalie congenite basandosi sul dosaggio delle molecole FreebetaHCG e  la PAPP-A (proteina A plasmatica).I valori biochimici delle due proteine sono confrontati con dei valori di riferimento,integrati con altri parametri,come l’età materna e indicano il rischio potenziale del feto di essere affetto da aneuploidie cromosomiche.
Il prelievo va effettuato nel suddetto periodo in concomitanza di una ecografia completa dei dati da noi richiesti sulla scheda fornitaVi presso la nostra struttura, riguardanti la Translucenza nucale.


•    Tritest

Tra la 15-21 ° settimana di gestazione è possibile effettuare questo test che prevede il calcolo del rischio di anomalie congenite , basandosi sul dosaggio di tre proteine: alfafetoproteine, estriolo non coniugato e la gonadotropina corionica umana in rapporto con l’età materna ad altri parametri per i quali è richiesta la compilazione della scheda allegata .